IL LUOGO COMUNE:

La produzione della carta distrugge le foreste

LA REALTÀ:

La carta ne favorisce la crescita

Two Sides Football Pitch Artwork

La produzione della carta distrugge le foreste

LE FORESTE EUROPEE CRESCONO DI UN’AREA PARI A 1,5 MILIONI DI CAMPI DA CALCIO OGNI ANNO. È UN RISULTATO ENTUSIASMANTE, OTTENUTO ANCHE GRAZIE ALL’INDUSTRIA CARTARIA CHE PROMUOVE LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE FORESTE: IN QUESTO MODO SONO PIÙ GLI ALBERI PIANTATI DI QUELLI TAGLIATI.

La deforestazione colpisce soprattutto le aree tropicali; le sue cause sono molteplici, e legate solo in minima parte alla produzione della carta. Gli alberi vengono principalmente abbattuti per esigenze agricole o di approvvigionamento energetico locale. Sono questi motivi che causano quasi la metà della deforestazione mondiale.(1)

"La deforestazione è causata per il 90% da pratiche agricole non sostenibili."
Underlying causes of deforestation, World Rainforest Movement; UN FAO

"L'industria cartaria fa un utilizzo relativamente ridotto del legname. Di tutto il legno ricavato dalle foreste del mondo, il 53% viene destinato alla produzione energetica, il 28% finisce nelle segherie e soltanto l'11% trova applicazione diretta nell'industria della carta."
Statistiche FAO 2007

"La principale causa diretta della deforestazione tropicale è la conversione dei terreni all'agricoltura e alla pastorizia di sussistenza."
replantingtherainforests.org, aprile 2009

In alcuni paesi tropicali esistono problemi dovuti al diritto fondiario e alla conversione delle foreste naturali in piantagioni industriali; questioni che preoccupano sia l'industria cartaria sia le associazioni ambientaliste e i consumatori.
Two Sides supporta l'esigenza di promuovere i prodotti che possono essere ricondotti con chiarezza a fonti sostenibili.

In Europa, dove quasi tutte le foreste primarie sono protette, la carta viene ricavata da foreste di produzione semi-naturali, dove il ciclo di piantumazione, crescita e taglio è rigorosamente controllato. Perfino in Paesi dove si sfruttano ancora le foreste naturali, come Russia e Canada, il taglio riguarda soltanto una minima quota della crescita boschiva annua.

La forza ecologica della carta comincia dalla sua principale materia prima, il legno, che non solo è rinnovabile e riciclabile, ma che nella sua forma naturale degli alberi e delle foreste fornisce un habitat naturale agli animali, oltre a contribuire alla qualità e alla purezza dell'aria.

"Il 94% della carta che utilizziamo è prodotto in Europa."
CEPI trade statistics 2007

"Le foreste in Europa si stanno ampliando e ricoprono, attualmente, il 44% del territorio complessivo. Per il 98% di tutta la superficie boschiva europea è previsto un piano di gestione o altro schema equivalente."
MCPFE, Europe’s Forests, 2007


(1) Paper and the Environment, ATS Consulting, August 2007